Musiclab on paper

Ciao amici di Bocconi TV, benvenuti alla rubrica sugli EVENTI e sulle CURIOSITÀ musicali!

I concerti nella scena milanese che si terranno fino alla fine di aprile sono numerosi, ecco a voi i più rilevanti. 

ELIO E LE STORIE TESE

29/4 MEDIOLANUM FORUM, ASSAGO

Il gruppo torna in concerto con il Piccoli Energumeni Tour (PET).  Obiettivo è dare spettacolo in grandi spazi per raggiungere più spettatori in un colpo solo, inoltre come affermano gli EelST stessi: “il palasport ha tanti vantaggi: se viene tanta gente si simpatizza, se viene poca gente si sta comodi”. Per chi non conoscesse gli Elii, stiamo parlando di un gruppo che diverte, intrattiene in maniera giocosa e ironica. 

Elio-e-le-storie-tese

JAMES MORRISON

26/4 ALCATRAZ, MILANO

Il cantante inglese porta in tour il suo ultimo album Stay like this. Inutile spendere tante parole sulla sua bravura: la conquista del BRIT Award a 21 anni e i duetti con Bruce Springsteen e Stevie Wonder sono soltanto alcuni dei suoi traguardi raggiunti.

jamesmorrison

ROCCO HUNT

30/4 MAGAZZINI GENERALI, MILANO

Dopo il tormentone che ha accompagnato la nostra avventura sanremese, Rocco Hunt annuncia il suo Wake up tour. Se volete scoprire di più su questo artista, non perdetevi la nostra intervista che troverete sulla pagina Facebook di BocconiTV.

rocco hunt

L’OFFICINA DELLA CAMOMILLA

23/4 CIRCOLO MAGNOLIA, SEGRATE

Il gruppo indie/rock milanese in attivo dal 2008 con già 4 album sulle spalle, continua a contagiare sempre più con la sua musica e con i suoi testi il pubblico giovanile con questa ultima tournée.

lofficina-della-camomilla-e1392396419342-650x422

Ora è il momento delle CURIOSITÀ! Come mai il Boss (per chi vergognosamente non la sapesse stiamo parlando di Bruce Springsteen) ha deciso di annullare il concerto del 10 aprile in North Carolina? Sembrerebbe una forma di protesta contro la legge sui bagni pubblici ritenuta discriminante nei confronti della comunità LGBT. La reazione della classe politica è quella che lascia veramente a bocca aperta: infatti il repubblicano M. Walker dopo aver considerato il suo comportamento infantile e da bullo, ha dichiarato di preferire Justin Bieber a lui. La notizia si commenta da sola.

Tuttavia sulla stessa scia del Boss, anche l’ex-Beatles Ringo Starr pare abbia rifiutato di esibirsi in North Carolina per gli stessi motivi. Ci sarà forse un complotto dei grandi artisti a difesa delle leggi discriminatorie? Chissà Walker come sarebbe deluso se Bieber vi aderisse!

Le undicenni che sono in noi si struggono da tanta tempo per una questione: gli anelli di castità dei Jonas Brothers che fine hanno fatto?!?! O perlomeno quelli di Nick e Joe, dato che Kevin è uscito dai giochi molto presto, essendosi sposato giovane. Beh, ora sembrerebbe che entrambi si sentano liberi di fare le loro cose, come affermato da uno dei due, e voi sentitevi pure altrettanto liberi di pensare quali sono le loro cose…

jonas-brothers-600

Infine tornando al JB di prima volevamo scrivergli un messaggio pubblico di cordoglio per la sua ultima scivolata a Kansas City:

 We are “Sorry” per your Paperissima!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...