EA7 Milano – Montepaschi Siena 72-68: la cronaca di Notizie d’Asporto.

Grande vittoria per l’Emporio Armani Milano che batte, al termine di una partita combattuta e vibrante, la Montepaschi Siena e incassa il 2-0 stagionale negli scontri diretti con i toscani, che rimangono al terzo posto in classifica (condiviso con Roma, vincitrice oggi contro Cremona) ma allo stesso tempo vedono allontanarsi la coppia di testa Varese-Sassari, distante ormai sei punti.

Milano, alla sesta vittoria nelle ultime sette partite, parte forte per riscattare la deludente sconfitta patita domenica scorsa a Reggio Emilia e si porta subito sul 5-0 grazie a un ispirato Marques Green, che assiste i primi tre canestri della squadra meneghina. Il primo quarto si chiuderà sul 23-15, con un Bourousis immarcabile (10 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) e un’Olimpia davvero piacevole da guardare (8 assist su 10 canestri dal campo), contrapposta ad una Siena confusionaria e imprecisa (6/15 dal campo, primi punti dopo 2′ di partita).
Dopo un tiro libero di Radosevic in avvio di secondo quarto, punto che segna il massimo vantaggio milanese (+9), la partita cambia totalmente volto, mostrando una Montepaschi capace di operare in maniera più ragionata ed essenziale grazie alla regia di Rasic che sostituisce in tal senso un fumantino Bobby Brown. Siena sorpassa al 16° minuto con la frustrazione milanese che culmina nel fallo antisportivo più fallo tecnico somministrato allo stesso Bourousis dopo un contatto in post basso (comunque sanzionato fallosamente dagli arbitri) con David Moss e un mix di parole e gomiti alzati che di certo non hanno contribuito ad aiutare la volatile concentrazione mentale della squadra di casa. Siena va quindi al riposo lungo sul +7, 33-26, chiudendo un parziale di 18-3 nel periodo, intervallato quindi soltanto dal già citato libero di Radosevic e da un sottomano di Gentile.

Immagine

Al ritorno in campo dopo l’intervallo la musica cambia un’altra volta: Milano ritrova un ritmo offensivo affidabile ed incisivo, aprendo il periodo con un importante parziale di 13-2, facilitato anche dall’eccessiva fallosità della squadra toscana (bonus di 5 falli raggiunto in nemmeno 4 minuti di gioco) e chiudendo avanti all’ultima pausa 43-41, costringendo Siena a un periodo da 2/16 al tiro.
L’ultimo quarto si apre con la seconda tripla di giornata di Gianluca Basile, che rappresenta però l’ultima luce prima di un nuovo blackout offensivo che porta Milano a non segnare nell’arco di tre minuti di gioco, periodo in cui Siena piazza un parziale di 9-0 per rimettere la testa avanti. A questo punto in casa Olimpia a prendersi la squadra sulle spalle è la meglio gioventù rappresentata da Gentile, Melli e Radosevic, che con tiri importanti e grinta difensiva ribaltano ancora una volta punteggio e inerzia, portando Milano sul +5 in seguito a un 2+1 di un Malik Hairston comunque sotto tono. Siena però non molla mai e rimane a contatto con le triple di Moss e Brown (13 punti nell’ultimo quarto), entrando sotto di tre (65-62) nell’ultimo minuto di gioco. Il quinto fallo di Radosevic porta Kangur in lunetta: l’estone fa 0/2, ma il rimbalzo è catturato dalla Montepaschi, e Janning firma l’unica tripla della sua partita per siglare la parità a 35 secondi dal termine. Nell’azione successiva Milano risponde però con la bomba dall’angolo di Melli (7 punti fondamentali nell’ultima frazione), che però nel capovolgimento di fronte commette fallo sul tiro da tre di Kangur. Il numero 11 senese però conferma le sue difficoltà dalla linea della carità: il suo 1/3 non riesce a firmare il contropareggio. Siena però rimane in vita grazie all’1/2 ai liberi di Bourousis, e la partita si ferma per un timeout a 15 secondi dalla fine. Una brutta rimessa di Gentile provoca la palla rubata di Sanikidze che, sotto di 1, si invola verso il canestro, anche a cercare un fallo (che non arriverà), trovando però Marques Green che ruba palla e subisce un fallo antisportivo. Il folletto americano fa 1/2 dalla lunetta, sulla rimessa successiva però Brown commette fallo su Hairston prima che questi riceva il pallone: a norma di regolamento è (ancora) fallo antisportivo. Hairston fa 2/2 e chiude la partita, tra il tripudio dei 7000 del Forum e la rabbia (manifestata anche da coach Banchi in conferenza stampa) della Montepaschi, che vede complicarsi sempre di più la sua Regular Season, al contrario di una Milano che sembra aver trovato finalmente il ritmo che ci si aspetterebbe da una corazzata. Per questo sembrano suonare come un tentativo di “raffreddare i fuochi interni” le parole di coach Scariolo nel post partita, che sottolinea la necessità di mantenere ancora umiltà e costanza anche all’interno della stessa partita.

Ma, col 2-0 su Siena e Roma e il terzo posto a soli due punti di distanza, la stagione di Milano dopo questa partita può davvero assumere pieghe più rosee.
Seguite il nostro video recap, online da venerdì, per saperne di più! Potete accedere cliccando da qui.

Tabellino
Milano: Giachetti ne, Hairston 9, Fotsis, Chiotti ne, Bourousis 14, Melli 9, Bremer, Langford ne, Gentile 22, Green 5, Radosevic 7, Basile 6. Allenatore: Scariolo.
Top Rimbalzi Bourousis (10), Top Assist Green (7), Top Valutazione Gentile (26). Usciti per 5 falli: Radosevic.

Siena: Sousa ne, Brown 24, Eze 2, Carraretto ne, Rasic 5, Kangur 7, Sanikidze 4, Ress, Ortner, Neri ne, Janning 11, Moss 15. Allenatore: Banchi.
Top Rimbalzi Eze, Sanikidze, Moss (5), Top Assist Brown, Kangur (3), Top Valutazione Brown (17). Usciti per 5 falli: nessuno.

Arbitri: Taurino, Lanzarini, Martolini.
Parziali dei quarti: 23-15; 3-18; 17-8; 29-27
Spettatori: circa 7000, di cui 150 senesi.
MVP: Alessandro Gentile

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...