Monti torna in Bocconi. Standing ovation per il Presidente.

Un Monti visibilmente commosso ha presenziato la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico nella nostra università. “E’ la seconda volta che entro da esterno in Bocconi – ha detto, prendendo la parola sul palco -. La prima nel lontano 1961, quando sono venuto a ritirare la domanda per l’ammissione.” Un ritorno trionfale, dunque, nelle vesti di Primo Ministro. Ad accoglierlo, oltre a docenti, autorità, imprenditori, molti studenti e genitori. In un’atmosfera contagiosa di speranza e fiducia.

Proprio il tema della fiducia è stato dominante durante tutta la cerimonia. Una fiducia ritrovata ha sottolineato il rettore Tabellini, Grazie all’eccezionale lavoro del governo, non solo l’Italia sta recuperando la fiducia degli altri, ma sta ritrovando fiducia in se stessa e nel proprio futuro”. Fiducia che l’università Bocconi persegue grazie a tre ingredienti cardine: le persone, quindi il capitale umano, i principi ed i valori a cui si ispira ed infine grazie all’ambiente esterno, che coincide con l’intero sistema paese.

Presenti, tra gli altri, il vicepresidente della Bocconi, Luigi Guatri, il consigliere delegato, Bruno Pavesi e il professore emerito Piergaetano Marchetti, autore della prolusione sul tema L’informazione che cambia.

Il presidente Monti, a conclusione della cerimonia, si è concesso alle nostre telecamere, dedicando le uniche parole fuori protocollo. Allo studente che chiedeva quanto fossero centrali i giovani nell’azione di governo, ha detto “Naturalmente se ne accorgeranno di più in futuro, quando si vedranno meglio gli effetti delle cose che faticosamente stiamo facendo oggi.” Con un understatement, tipico dei grandi leader internazionali, ha concluso dicendo che i giovani non hanno bisogno di consigli, lasciando intendere che con le loro passioni e potenzialità, potranno puntare in alto. E ritornare in Bocconi, un giorno, magari proprio da Presidenti del Consiglio.

Gerardo Magaldi

Annunci

Un pensiero su “Monti torna in Bocconi. Standing ovation per il Presidente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...